Rinviata a febbraio 2021 la stagione della Filarmonica della Scala

Rinviata a febbraio 2021 la stagione della Filarmonica della Scala

Dopo la cancellazione della prima della Scala del 7 dicembre , che sarà sostituita con un gala senza pubblico ma in diretta Rai, causa Covid anche la Filarmonica della Scala cancella tutti i concerti in programma in autunno e soprattutto posticipa l’inaugurazione della stagione 2020/2021 dal 14 dicembre a febbraio. I biglietti dei concerti autunnali saranno tutti rimborsati.

La decisione è stata presa nella riunione del cda dello scorso 9 novembre in cui Maurizio Beretta (presidente di Unicredit Foundation e Head of Group Institutional & Cultural Affairs. di Unicredit) – è stato confermato presidente.  Vicepresidente è Damiano Cottalasso, professore d’orchestra, mentre il coordinamento artistico è affidato ad altri tre suoi colleghi, Renato Duca, Daniele Morandini e Gabriele Screpis.

Redazione